Informativa sui Cookie

Diario di bordo: data di navigazione 19 e 20 marzo.

Sabato avevamo appena attraccato al Pala Expo Venice e stavamo ancora scaricando la nostra mercanzia, quando vediamo aggirarsi un Pirata in alta uniforme attorno allo stabile ancora chiuso al pubblico.

Per un momento abbiamo temuto una rappresaglia di Capitan Barba Cieca sentendolo chiedere espressamente «dove si trova lo stand di ARRR!!!!».

Con suo coraggio e mio timore, Il Capitano si è avvicinato a lui, chiarendo in pochi attimi che non aveva alcun legame con Barba Cieca, ma era un nostro simpatizzante, che fremeva di sfidare il Capitano in un singolar tenzone per la conquista dei Sette Mari.

In molti si sono alternati al tavolo, costringendoci ad estendere le postazioni di gioco e portando me medesima ad entrare in campo per difendere l’onore Piratesco.

C’è chi nei due giorni non si è voluto arrendere e ha voluto misurarsi col Capitano ben quattro volte: alla fine anche il Capitano ha ceduto poiché l’allieva era riuscita ad apprendere una buona quantità di colpi bassi.

La domenica poi è stata ricca di cosplayer, portando al nostro tavolo Panda, Minnie, Zombie ed innumerevoli altri di cui ammetto la difficoltà a riconoscerli… ma riconoscibile è stato l’omaggio che ci è stato fatto, vestendo i panni del nostro gnomo che fugge dall’orda di cannibali… come? Pirati dei Caraibi? …Non sappiamo proprio di cosa stiate parlando!

Pin It on Pinterest