Informativa sui Cookie

No, non parliamo sicuramente dei giocattoli prodotti per le bambine degli anni ’80 ne tanto meno della prima serie animata apparsa sempre in quel decennio.

My Little Pony: L’amicizia è magica non è un prodotto solo per bambine,

dato che è riuscito a conquistare l’attenzione del popolo di internet, grazie alla produzione di un lavoro di qualità. La grafica, l’animazione, la sceneggiatura e le musiche sono tra le principali motivazioni che fanno di questo cartone animato un buon prodotto già di per sé.

Arrr MyLittlePony copertina

Quando la sceneggiatura poi inizia a far riferimento a icone molto apprezzate dai nerd, allora l’attenzione è totale: un esempio è la presenza di “Doctor Hooves” il cui nome è Time Turner in un chiaro riferimento a David Tennant nella sua versione di The Doctor (Doctor Who naturalmente). Ed in una puntata dove c’è una scena al bowling, come può mancare il grande Lebowski in versione pony?

Le canzoni di My Little Pony: L’amicizia è magica sono incredibilmente orecchiabili. La musica è un grande elemento dello spettacolo ed è spesso usato per muoversi lungo la trama.
Un personaggio molto amato della serie è Pinky Pie che si trova spesso a cantare una canzone. Un personaggio incredibilmente esilarante, ed estremamente stupido: ma è questo il suo punto forza.

Tutti i personaggi hanno personalità reali ed uniche.

Trai personaggi la più amata dal popolo di internet è sicuramente Rainbow Dash, un pony che per definirla si può usare solo il termine… “cazzuto”. Lei è l’unico cavallo ad utilizzare il Sonic Rainboom e che sta per entrare in Wonderbolts (la migliore squadra di volo di tutta Equestria). Lei è una “tosta” che cattura l’attenzione fin dall’inizio ed è totalmente estranea ai tipi di pony nella versione 1980.  Proprio per il suo forte carattere Rainbow Dash è considerata un’icona lesbica.

Arrr MyLittlePony Cthulhu

Arrr MyLittlePony Leyla
Il Fandom per questa serie si è poi scatenato: i pupazzi vengono modificati dai fan per creare la versione pony del loro personaggio preferito, dalla Principessa Leila a Cthulhu. Numerosi disegni e numerose fanzine, fumetti e meme, sono dedicati all’ambientazione dei Pony, per non parlare dei video di tutti i tipi e qualità che si trovano su youtube.

My Little Pony: l’amicizia è magica si avvicina alle ragazze partendo dal presupposto che hanno un cervello funzionante nelle loro teste.

La protagonista principale, Twilight, è un’amante dei libri, è una studiosa, una Pony del tutto nerd che chiama le sue amiche nei momenti più inopportuni. Lei è matura, vuole migliorare se stessa attraverso la sua formazione ed insegna che è una cosa buona essere un nerd e bisogna essere fieri del proprio cervello, riempiendolo con la conoscenza.

Il mondo di internet lo apprezza perché è divertente, è onesto, si immerge nella cultura della fantasia nerd.

arrr mlpfim

Pin It on Pinterest